San Giorgio Morgeto

Comune della provincia di Reggio Calabria, S. Giorgio Morgeto è un piccolo centro abitato di circa 3.400 abitanti che sorge a 512 m. s.l.m. nel cuore del contrafforte che collega le Serre all’ Aspromonte, tra i due ruscelli Muscarà e Patelli, a sinistra del torrente Ierapotamo. Il suo territorio, che si estende su una superficie di circa 35.05 kmq, confina con i comuni di Polistena, Mammola , Cittanova, Cinquefrondi e Canolo. Si configura come un borgo medievale di singolare interesse ambientale e storico, fatto di stradine scalinate e tante case l’ una sull’ altra che fanno corona agli imponenti ruderi del Castello, tanto più notevole se si pensa che nell’ ambito del comprensorio rappresenta l’ unica testimonianza di insediamento antico che abbia conservato la sua fisionomia. Si affaccia sull’ orizzonte di un vasto panorama sulla Piana di Gioia Tauro, che digradandolo leggermente da est verso il Mar Tirreno, è coperta da secolari uliveti e da fitti agrumeti. Ricade nella Comunità Montana del Versante Tirrenico Settentrionale e nel Parco Antropico “Morgete” ed è uno dei 37 paesi che fanno parte del Parco Nazionale d’ Aspromonte, nel ruolo di porta d’ accesso al Parco e con il compito di tutelare il patrimonio ambientale, storico e culturale del territorio aspromontano. Il centro abitato si colloca nella parte ad est, scendendo verso la piana di Gioia Tauro, a 512 m s. l. m. La zona montuosa del territorio comunale, ricchissima di boschi e oggetto fino a pochi anni fa di una notevole attività silvo - pastorale e ricca inoltre di moltissime sorgenti ( alcuni anni fa erano iniziati i lavori per la costruzione di un’ industria di acque minerali, interrotta per gli enormi costi di trasporto),anche se in questi ultimi anni ha subito uno spopolamento totale. La zona centrale che va dai 400 m ai 700 con colture pregiate quali l’ olivo, agrumeto, il gelso ( fino a 40 anni fa era diffusissima la coltivazione con le relative piccole industrie per la lavorazione della seta), ha registrato un notevole sviluppo sia edilizio che agricolo verso Polistena dove ci si può subito allacciare ai tracciati di strade statali.




 

Come arrivare

(Calcola il percorso)